Come scegliere i serramenti a Torino: scopri il metodo in 5 step

Come scegliere i serramenti a Torino e quali scegliere? Esiste un breve metodo che ti illustra le fasi di un processo di scelta che non ti farà commettere errori e ti guiderà verso un acquisto consapevole.  

Come scegliere, quindi, gli infissi senza sbagliare a Torino?

Sulla scelta dei serramenti giusti, ormai, esiste tanto materiale in giro. Ma il problema è che nessuna informazione sembra essere completa o centrare l’obiettivo che occorre raggiungere per ogni singolo intervento.

E in questi casi la confusione aumentata e, invece di avere le idee più chiare, magari ti vengono ancora più dubbi circa la scelta degli infissi migliori per la tua casa

Qui abbiamo condensato una piccola guida che per te possa essere un vero e proprio metodo, i cui step ti conducano a fare un acquisto consapevole

Da dove partire, quindi?

Partiremo dalle tue esigenze, quindi ci allontaneremo dal comune modo di pensare di un venditore di porte e finestre, per esaminare la questione con occhi diversi. 

E perché è importante partire dalle tue esigenze?

Per evitare di ritrovarsi tra le mani inutili preventivi che descrivono con tecnicismi astrusi e complessi le caratteristiche di un modello in particolare, ma di cui alla fine l’unica cosa chiara risulta essere il prezzo di vendita, ben evidenziato in basso.

Sicuramente ti sei già fatto o fatta un’idea di quello a cui mi riferisco.

Bene, dimentica tutto questo e leggi con attenzione questo articolo fino alla fine, per capire come evitare di commettere errori e come scegliere i serramenti a Torino con serenità e con la certezza del risultato.

Il punto di partenza che non delude mai: le tue esigenze

Quando si devono scegliere gli infissi, le domande si rincorrono senza sosta, e molte di queste derivano da vere e proprie credenze che sono sopravvissute negli anni.

Parlo, ad esempio, da tutto quello che di negativo ancora si pensa (e si dice) del PVC. E lo stesso vale per quello che può essere considerato (a fasi alterne) il cosiddetto miglior infisso possibile.

Il punto è che anche chiedersi quale sia il miglior infisso possibile non porta da nessuna parte. La risposta, infatti, non esiste. L’unica vera risposta plausibile è che esiste l’infisso giusto per soddisfare le tue esigenze. 

Ecco perché scegliere gli infissi può diventare una piacevole esperienza solo partendo dall’analisi delle tue esigenze. È questo l’unico modo per non inciampare tra le mille incertezze che possono trasformare il tuo acquisto in un vero e proprio incubo. 

Quindi, come primo step è importante fare il punto delle tue esigenze nel modo più completo possibile.

Come fare? Un buon metodo è quello di ragionare in termini di isolamento termoacustico e protezione. 

E aggiungere qualche altra piccola accortezza che vedremo in seguito. 

Ma se da un punto di vista dell’isolamento acustico e termico e della sicurezza dei tuoi serramenti hai le idee chiare e le metti nero su bianco, hai già un’ottima base da cui partire per sapere come scegliere i serramenti a Torino senza delusioni e con la sicurezza di ottenere ciò che cerchi.

Come scegliere i serramenti a Torino: il materiale e le performance

Dopo aver definito le tue esigenze dal punto di vista termoacustico e della sicurezza, puoi concentrarti sulla scelta del materiale. Il materiale, infatti, può giocare un ruolo importante in quello che – se parliamo di caratteristiche e prestazioni – una buona finestre deve garantire.

Ecco a cosa mi riferisco:

  • tenuta all’acqua: un infisso deve sempre evitare che possa entrare acqua all’interno della tua casa. Quando si parla di tenuta della finestra non ci si riferisce alla posa in opera, ma alla tenuta che la parte apribile ha su quella fissa;
  • permeabilità all’aria: un infisso deve sempre evitare che possa entrare del vento dall’esterno all’interno della tua casa;
  • resistenza ai carichi di vento: un infisso deve sempre evitare che l’azione del vento ed elementi atmosferici simili intacchino la solidità della finestra e il benessere abitativo;
  • trasmittanza termica: deve essere tale da poterti garantire comfort abitativo, riducendo il più possibile le dispersioni di calore verso l’esterno;
  • sicurezza antieffrazione: un infisso deve essere scelto in base al grado di sicurezza che vuoi ottenere per casa tua, e che dipende anche da come e dove sorge la tua abitazione.

Esistono delle specifiche normative che descrivono quelle che sono le caratteristiche prestazionali che un infisso deve avere. E tutte queste caratteristiche, se unite all’analisi delle tue esigenze, possono condurti alla scelta degli infissi migliori per il tuo caso specifico. 

L’elemento che massimizza le prestazioni dei tuoi serramenti: occhio alla posa in opera (sempre)!

Ecco un altro step fondamentale per ottenere il serramento giusto per le tue esigenze: la posa in opera qualificata. 

La posa in opera è di fondamentale importanza, anche perché incide per più del 75% sulla riuscita di un intervento.

Questo vuol dire che sulla posa in opera non puoi derogare né puoi “distrarti”. Devi sempre richiedere una posa in opera qualificata che non vanifichi il tuo investimento.

Puoi, infatti, acquistare la migliore finestra in assoluto dal punto di vista prestazionale, ma se viene posata in maniera non qualificata tutte le sue prestazioni decadono.

Magari non avrai ingresso di acqua tra l’anta apribile e il telaio fisso, ma ti ritroverai con infiltrazioni tra finestra e muratura. E questo perché non è stata fatta una precisa progettazione della posa in opera per intervenire sul giunto di posa.

Oppure puoi acquistare una finestra che ha una bassa trasmittanza termica, cioè che disperde pochissimo calore, ma non prendendo tutte le accortezze del caso per isolare il giunto di posa, le prestazioni della finestra saranno vanificate dall’errata posa in opera. 

La stessa cosa che può succedere acquistando una finestra che ha un abbattimento acustico (Rw) molto alto, ma non viene isolato acusticamente lo spazio tra finestra e muratura.

Questi sono solo alcuni esempi molto concreti di come e quanto incide la posa in opera sull’acquisto generale di un nuovo serramento.

Solo con una posa in opera qualificata le tue nuove finestre riusciranno a mantenere le prestazioni nel tempo.

E adesso, ricapitoliamo il metodo per sapere come scegliere i serramenti a Torino…

Come scegliere i serramenti a Torino senza errori: i tuoi 5 step d’oro

Per capire quale tipologia di infisso scegliere, ecco i 5 step da seguire:

  1. Analisi delle tue specifiche esigenze
  2. Valutazione del posizionamento geografico della tua casa
  3. Verificare l’esistenza di vincoli urbanistici da rispettare
  4. Verificare che le nuove finestre rispettino le normative vigenti per quanto riguarda le prestazioni minime
  5. Affidarsi a tecnici qualificati in grado di valutare attentamente il tuo caso e garantirti una posa in opera qualificata. 

In Delta Porte con il metodo Obiettivo Casa hai fin da subito a disposizione tutto questo, e nello specifico:

  • consulenza iniziale per analizzare la tua situazione;
  • report dettagliato e personalizzato che resterà per sempre nelle tue mani;
  • realizzazione di un preciso Piano dei Lavori che non ha niente in comune con il classico preventivo;
  • progettazione di una posa in opera qualificata. 

L’obiettivo di un partner per il benessere di casa come Delta Porte è quello di risolvere tutti i tuoi problemi, puntando a migliorare il comfort abitativo della tua casa, indicandoti come scegliere i serramenti a Torino senza incappare nel classico “pentimento post acquisto”.

Vieni a trovarci in Corso Casale 227, oppure clicca qui e scopri come metterti in contatto con noi.

Ai tuoi prossimi infissi scelti con il 100% della garanzia di risultato!

Oppure condividi l'articolo sui social:
Facebook
LinkedIn
Twitter

Prenota ora il tuo appuntamento per essere meglio seguito dal nostro staff

Ci siamo dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 19:00
il sabato dalle 09:00 alle 13:00

Modalità appuntamento*
Il tuo Nome e Cognome*
Telefono*
La tua migliore email*
Privacy*